Caricamento Eventi

« All Eventi

Lug 14

Un bellissimo clavicembalo progettato dal cembalaro François Ciocca entra nello studio di Digressione

Luglio 14 @ 12:00 AM - Ottobre 31 @ 12:00 AM

Nei prossimi mesi lo studio di registrazione di Digressione si arricchirà di un bellissimo clavicembalo progettato e costruito dal cembalaro François Ciocca. Il nuovo strumento è ispirato al clavicembalo a due tastiere attribuito all’artefice berlinese Michael Mietke (1656 ca. – 1719) e conservato nel castello di Charlottenburg a Berlino insieme a un altro clavicembalo a tastiera singola attribuito anch’esso a Mietke. La costruzione dei due Mietke di Charlottenburg risale probabilmente ai primi anni del XVIII secolo. Gli studi organologici e musicologici condotti negli ultimi anni hanno cercato di approfondire e risolvere, seppur parzialmente, il problema della paternità degli strumenti di Charlottenburg, che non sono né datati, né firmati; sicuramente, il confronto con il Mietke-1710 datato e firmato e conservato presso lo Hälsingland Museum di Hudiskvall in Svezia ha aiutato gli studiosi nel difficile compito dell’attribuzione; inoltre, il Mietke svedese, avendo subito minori manomissioni nel corso dei secoli ha consentito di approfondire meglio il problema relativo al recupero del presumibile timbro originario dello strumento. Circa i Mietke di Charlottenburg, particolarmente interessante il fatto che le vicende di questi due strumenti siano legate al nome di Johann Sebastian Bach, il quale li impiegò durante la sua attività compositiva nel periodo di Köthen (1717-1723), quando furono composti i Concerti brandeburghesi dedicati al margravio Cristiano Ludovico di Brandeburgo Schwedt nel 1721.

I clavicembali di Mietke si ispirano in parte alla scuola francese e in parte a quella italiana; tale sintesi non deve essere intesa come una mancanza di originalità, bensì come un consapevole progetto di contaminazione finalizzato alla creazione di qualcosa di nuovo: tali strumenti «hanno una definizione di attacco e una consistenza di durata che li rende ben percepibili all’interno di un decorso polifonico-contrappuntistico […]. Il cembalo tedesco si distingue per un equilibrio fra le varie zone della tessitura, per cui i bassi non sovrastano mai gli alti, come nei cembali francesi, o viceversa» (C. Bianchi, Bach al cembalo Mietke. Documenti e ipotesi).
Di seguito le caratteristiche tecniche del progetto di François Ciocca:
Manuali:               2
Estensione:          Fa0-Fa5 (61 tasti) con traspositore 415/440
Registri:                2×8’; 1×4’
Lunghezza:          238 cm
Peso:                    kg 65 ca.
Cassa:                  in tiglio
Tavola armonica:  in abete della Val di Fiemme
Tastiera:                copertura in ebano e osso
Salterelli:               in però con vite e bilancino in delrin
Somiere:               noce massello
Caviglie:                coniche all’antica
Corde:                   in ottone CuZn30 (Malcom Rose).

Dettagli

Inizio:
Luglio 14 @ 12:00 AM
Fine:
Ottobre 31 @ 12:00 AM
Categoria Evento:

Luogo

Digressione Music srl
Corso Dante Alighieri, 41
Molfetta, Bari 70056 IT
+ Google Maps

Organizzatore

Digressione Music srl

Condividi sui tuoi social preferiti!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Associazione Distretto Produttivo Puglia Creativa Via Crispi n.5 c/o Officine Degli Esordi 70123 Bari
Tel: +39 371-3087348
CF 93432440720 P.I 07660920724

Associazione Distretto Produttivo Puglia Creativa
Via Crispi n.5 c/o Officine Degli Esordi
70123 Bari
Tel: +39 371-3087348
CF 93432440720 P.I 07660920724

Project co-financed by the
European Regional Development Fund

Cookie Policy
Privacy Policy

Seguici sui Social

© Copiright 2015 - Distretto Produttivo Puglia Creativa. Powered by THE QUBE