Loading...

Sostieni i soci di Puglia Creativa con il 5x1000




SOSTIENI I SOCI DI PUGLIA CREATIVA e rafforza la crescita della rete delle nostre imprese, destinando il tuo 5x1000 ai nostri associati che possono esserne destinatari.

Ecco l’elenco: 

Per l’anno finanziario 2018, il 5 per mille può essere destinato a sostegno delle seguenti finalità:

1) sostegno degli enti del volontariato, ONLUS, cooperative sociali e consorzi di cooperative sociali, enti ecclesiastici delle confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato patti accordi e intese, associazioni di promozione sociale e/o con finalità assistenziali (come riconosciute dal Ministero dell’Interno), associazioni e fondazioni di diritto privato che operano nei settori indicati dall’art. 10, comma 1, lettera a), D.Lgs. n. 460/1997.

2) finanziamento agli enti della ricerca scientifica e dell’università;

3) finanziamento agli enti della ricerca sanitaria;

4) sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente;

5) sostegno alle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI a norma di legge che svolgono una rilevante attività di interesse sociale;

6) finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici (art. 23, comma 46, D.L. n. 98/2011);

7) sostegno agli enti gestori delle aree protette (art. 17-ter, D.L. n. 148/2017).

Gli elenchi dei soggetti ai quali può essere destinata la quota del 5 per mille sono disponibili sul sito www.agenziaentrate.gov.it.

La scelta deve essere espressa firmando in uno dei 7 appositi riquadri che figurano sul modello 730-1 o nella scheda del modello PF 2018 (la scelta deve essere fatta esclusivamente per una sola delle finalità beneficiarie). Se si utilizza il 730 o il modello Redditi PF precompilati è possibile indicare la preferenza per ciascuna scelta oppure seleziona l'apposita voce "Nessuna scelta".

Oltre alla firma (non richiesta nel caso di 730 e modello Redditi PF precompilati), il contribuente può indicare anche il codice fiscale del soggetto cui intende destinare direttamente la quota del 5 per mille (nel caso in cui si destini la quota del 5 per mille al comune di residenza è sufficiente apporre la firma nell'apposito riquadro). Se non viene indicato il codice fiscale le somme saranno ripartite in modo proporzionale in base al numero di preferenze ricevute dalle associazioni appartenenti alla stessa categoria.

Se non si presenta la dichiarazione dei redditi, è possibile effettuare la scelta del 5 per mille, compilando la scheda integrativa per il 5 per mille contenuta nel CU 2018, che dovrà essere consegnata, in busta chiusa, entro il 31 ottobre 2018.

Buona dichiarazione dei redditi!