Loading...

Regione Puglia: Avviso Pubblico per la raccolta di proposte di opere di design da esporre in occasione della riapertura al pubblico del museo Sigismondo Castromediano

Scadenza: 10/05/2019

Il presente Avviso rientra nelle azioni poste in essere dall'iniziativa " Ideazione, progettazione e realizzazione di un percorso di sviluppo di merchandising del sistema dei Poli Biblio-Museali Regionali" promossa dalla REGIONE PUGLIA Assessorato all'Industria Culturale Dipartimento Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio - Poli Biblio Museali in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese-Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura

L'Avviso è rivolto a designer, creativi, artisti, makers che intendano realizzare opere/prototipi di idee progettuali che saranno presentati ed esposti in occasione dell’evento inaugurale di riapertura del Museo "S.Castromediano" di Lecce, previsto per il prossimo mese di aprile, ed ha l'obiettivo di:

  • promuovere e valorizzare il settore design quale eccellenza pugliese, aprendo nuovi ambiti di sviluppo industriale e sbocchi di mercato internazionale
  • promuovere sul panorama regionale e nazionale un modello virtuoso di valorizzazione dei designer a elevata potenzialità creativa, secondo il modello della "valorizzazione dei valorizzatori" che assegna loro un ruolo peculiare nella narrazione e rappresentazione  degli attrattori museali: alla fine del processo una produzione artigianale brand oriented saprà rappresentare in maniera coerente i valori specifici del patrimonio culturale del territorio, diventerà un moltiplicatore economico del sistema che si intende rafforzare, coerentemente con il documento approvato dalla Commissione Europea “Implementing an Action Plan for Design-Driven Innovation”   • raccontare le storie, le opere d'arte, i reperti ed i segni del Museo "S.Castromediano" o che si riconducano più in generale a simboli e icone dell'archeologia e della storia dell'arte salentine, attraverso alcune opere uniche di creatività contemporanea, ampliando dunque la base sociale della sua fruizione, innescando nelle sue collezioni di storia e d'arte lo spirito della Convenzione di Faro sul patrimonio immateriale, stimolando il pensiero critico, accrescendo la qualità delle relazioni, recuperando disuguaglianze
  • connettersi nella fase di ideazione, ricerca e realizzazione del prototipo/opera al concept del nuovo percorso espositivo del Museo "S.Castromediano", che si caratterizzerà per sezioni del paesaggio del Salento : i paesaggi del sacro - i paesaggi d'acqua (il mare antico del Salento: porti e approdi, navi e carichi, rotte e scambi)- il paesaggi di terra (il popolamento antico/insediamenti e territorio) - i paesaggi dei vivi, i paesaggi dei morti.
  • recuperare attraverso le opere presentate la memoria e la storia delle migrazioni del Mediterraneo, per come esse sono custodite e rappresentate nei Musei della Puglia, in particolare nel Museo "S.Castromediano", patrimonio di una terra dalla spiccata vocazione marittima e interculturale, luogo di approdo e di incontro, "porta d'Italia".

L'AVVISO CHE PUOI VISIONARE SCARICANDO L'ALLEGATO A FONDO PAGINA, SCADE IL 10/5/2019

Per maggiori informazioni, clicca qui

 

 

Allegato

Scarica allegato